To view this page ensure that Adobe Flash Player version 11.1.0 or greater is installed.

ponibilità di Undo e Redo, e altro... A proposito di Undo e Redo, la macchi- na dispone della funzio- nalità per un solo strato. Al centro troviamo una zona riquadrata con le otto modalità ope- rative e accanto un encoder, praticamente l’unica manopola da toccare per le nostre impostazioni. Il sistema funziona così: l’en- coder incorpora un pulsante; premendolo, la luce del LED comincia a lampeggiare. A questo punto possiamo girare la manopola per selezionare il modo che ci interessa e ri- premerla per richiamarlo. Tra l’altro, quan- do un modo è selezionato, il relativo LED ri- mane acceso, ed è questo il momento in cui andremo a fare le nostre scelte. Avendo a disposizione un unico dislay a quat- tro caratteri e un solo controllo, tutto il pro- cesso di impostazione si gioca sul significa- to di ogni singola lettera che andremo a edi- tare. Un sistema un po’ macchinoso, che necessita non solo di una lettura attenta del manuale, ma anche, possibilmente, l’aver- lo sempre a portata di mano. D’altro canto, l’implementazione di un’interfaccia utente più completa avrebbe di certo fatto lievitare i costi e soprattutto l’ingombro della mac- china. SUONARE COPIANDO IL MANUALE Dobbiamo comunque dire che il manuale fornito è molto ben strutturato: anche se di poche pagine (ma molte di più rispetto ad altri della Casa), presenta non solo descri- zioni dettagliate di ogni funzione e modo ope- rativo, ma anche degli esempi di visualizza- zione del display che possono essere sem- plicemente copiati dall’utente in base a ciò che vuol fare. Nell’esempio di partenza, per esempio, sul manuale c’è scritto: Freeform Parallel-Quantize Off, con la schermata sul display che appare con scritta F nP. In linea di massima si può suonare semplicemente 5