• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27

Dal nuovo numero

  • [vintage] amplificatori Bassman modelli 50 / 70 / 135 dei primi Anni '70 +

    L'introduzione del basso Fender Precision, destinato a essere a lungo sinonimo di basso elettrico, richiedeva un amplificatore adeguato e Leo Fender disegnò allo scopo il celebre Bassman. Come è noto questo prestigioso amplificatore diventò rapidamente il beniamino di molti chitarristi. Fu tanto apprezzato che fornì l'ispirazione a Jim Marshall per i suoi modelli. Nel 1960 l'era “tweed” lasciò spazio a un nuovo Bassman, con livrea in tolex bianco, griglia e pannello frontale marrone, separato in testata più cassa con un altoparlante da 12”; anche questa versione si rivelò eccellente per la chitarra. Il circuito era sostanzialmente immutato, salvo una potenza lievemente maggiore (50 Watt invece di 40) e una gamma media più lineare. Nel '61 l'amplificatore fu ridisegnato e, al posto delle 12AX7 e della 12AY7, fu adottata una configurazione con quattro 7025 e una cassa bass reflex...

    Leggi...
  • [recensione] Marco Buracchi - Reborn +

    In questo album di Marco Buracchi troviamo mille sfaccettature diverse di rock e shred, con brani molto ben arrangiati e organizzati. Al basso abbiamo Luciano Santoro e Cosimo Dell’Orto, mentre alle batterie e percussioni Diego Corradin. La band svolge un ottimo ruolo di supporto alla chitarra. Abbiamo a che fare principalmente con brani rock carichi di energia, con all’interno trovate sempre nuove che tengono l’ascoltatore sempre attento. Chitarristicamente parlando, possiamo ascoltare una valanga di chitarre distorte, mentre in misura minore sono presenti crunch e clean...

    Leggi...
  • [recensione] John McLaughlin / Paco De Lucia +

    PACO AND JOHN: LIVE AT MONTREUX 1987 (Eagle Vision / Universal)

    Sono tempi in cui il virtuosismo, nella fattispecie chitarristico, sembra poco apprezzato se non addirittura avversato. Come se si potesse avversare una rovesciata di Pelé, un film di Stanley Kubrick, la Pietà di Michelangelo o il circuito di uno smartphone... Bene, se vogliamo fare un lungo bagno caldo e profumato nel virtuosismo e nella grande musica per chitarra, questa inedita confezione DVD + 2 CD fa al caso nostro: Paco De Lucia (al secolo Francisco Sánchez Gómez) e John McLaughlin ripresi dal vivo al XXI Festival di Montreux nell’estate del 1987. Apre McLaughlin con un’ispirata versione di My Foolish Heart, seguito dal chitarrista andaluso nella fulminante buleria El Panuelo...

    Leggi...
  • 1
  • 2
  • 3

Dal nuovo numero

  • [vintage] amplificatori Bassman modelli 50 / 70 / 135 dei primi Anni '70 +

    L'introduzione del basso Fender Precision, destinato a essere a lungo sinonimo di basso elettrico, richiedeva un amplificatore adeguato e Leo Fender disegnò allo scopo il celebre Bassman. Come è noto questo prestigioso amplificatore diventò rapidamente il beniamino di molti chitarristi. Fu tanto apprezzato che fornì l'ispirazione a Jim Marshall per i suoi modelli. Nel 1960 l'era “tweed” lasciò spazio a un nuovo Bassman, con livrea in tolex bianco, griglia e pannello frontale marrone, separato in testata più cassa con un altoparlante da 12”; anche questa versione si rivelò eccellente per la chitarra. Il circuito era sostanzialmente immutato, salvo una potenza lievemente maggiore (50 Watt invece di 40) e una gamma media più lineare. Nel '61 l'amplificatore fu ridisegnato e, al posto delle 12AX7 e della 12AY7, fu adottata una configurazione con quattro 7025 e una cassa bass reflex...

    Leggi...
  • [recensione] Marco Buracchi - Reborn +

    In questo album di Marco Buracchi troviamo mille sfaccettature diverse di rock e shred, con brani molto ben arrangiati e organizzati. Al basso abbiamo Luciano Santoro e Cosimo Dell’Orto, mentre alle batterie e percussioni Diego Corradin. La band svolge un ottimo ruolo di supporto alla chitarra. Abbiamo a che fare principalmente con brani rock carichi di energia, con all’interno trovate sempre nuove che tengono l’ascoltatore sempre attento. Chitarristicamente parlando, possiamo ascoltare una valanga di chitarre distorte, mentre in misura minore sono presenti crunch e clean...

    Leggi...
  • [recensione] John McLaughlin / Paco De Lucia +

    PACO AND JOHN: LIVE AT MONTREUX 1987 (Eagle Vision / Universal)

    Sono tempi in cui il virtuosismo, nella fattispecie chitarristico, sembra poco apprezzato se non addirittura avversato. Come se si potesse avversare una rovesciata di Pelé, un film di Stanley Kubrick, la Pietà di Michelangelo o il circuito di uno smartphone... Bene, se vogliamo fare un lungo bagno caldo e profumato nel virtuosismo e nella grande musica per chitarra, questa inedita confezione DVD + 2 CD fa al caso nostro: Paco De Lucia (al secolo Francisco Sánchez Gómez) e John McLaughlin ripresi dal vivo al XXI Festival di Montreux nell’estate del 1987. Apre McLaughlin con un’ispirata versione di My Foolish Heart, seguito dal chitarrista andaluso nella fulminante buleria El Panuelo...

    Leggi...
  • 1
  • 2
  • 3

Flash News

Ultime dal forum

Il Forum di Axe