PDA

Visualizza versione completa : autocostruzione chitarra e gommalacca



magheggio
09-11-2014, 02:04 PM
Salve,
mi sto costruendo una chitarra... :).
Sono già 3 mesi che ci lavoro, più o meno...
Ho realizzato il body (da un blocco unico di mogano) e tutti gli scassi... il body è pronto per un primo assemblaggio.
Ho realizzato il manico (unico pezzo di mogano con tastiera in ebano) e sto lavorando ai tasti, li ho installati, li devo lavorare un po'.
Poi passo all'assemblaggio dello strumento.
Successivamente passerò alla verniciatura: pensavo di verniciare il manico con gommalacca a tampone. ho studiato molto l'argomento sembra che dovrebbe dare ottimi risultati.
Il body voglio colorarlo con l'anilina poi passare il turapori e poi il protettivo... qui la gommalacca sarebbe un po' delicata, mi sembra...
Dato che gommalacca ed anilina li passerei a tampone, come si pulisce il tampone tra una gommalaccata ed un anilinata? Mica posso usare il tampone "sporco" di gommalacca per passare l'anilina?

Burny
09-12-2014, 08:08 AM
Usando due tamponi?

Quindi, se non ho capito male, vorresti un finitura tipo violino.

Hai sciolto il mio dubbio: l'anilina è tossica.


B.

magheggio
09-12-2014, 11:17 AM
Hai sciolto il mio dubbio: l'anilina è tossica.

B.

Infatti!
Già più di uno mi hanno sconsigliato di usarla... c'è anche da considerare che l'anilina blu su legno rossiccio da un viola...
Mi hanno sconsigliato anche per la mia scarsa (0) esperienza in merito.
Mi consigliano turapori, vernice e protettivo all'acqua.

Burny
09-12-2014, 07:45 PM
...Avevo letto anche questo :-)

Big Axe
09-13-2014, 10:00 AM
Prima l'anilina con molta attenzione, dopo la gommalacca cambiando tampone. Tampone per tampone perché non usi una vernice alla nitrocellulosa, al limite la Sayerlack dei parquet in più strati, ammesso che sia ancora in commercio... Comunque, col tampone su una grossa superficie come una chitarra rispetto a un violino aspettati un risultato così così, soprattutto se è la prima volta che la applichi.

carmineermes
09-13-2014, 11:10 AM
ciao
io ho usato la gommalacca sul 90% delle mie chitarre e sul mogano il risultato mi è sempre piaciuto. Io di solito però non metto niente prima, ne turapori, ne anilina. Non ti piace il legno a poro aperto?

Carmine

magheggio
09-16-2014, 09:40 AM
ciao
io ho usato la gommalacca sul 90% delle mie chitarre e sul mogano il risultato mi è sempre piaciuto. Io di solito però non metto niente prima, ne turapori, ne anilina. Non ti piace il legno a poro aperto?

Carmine

Non "conosco" il legno a poro aperto... :)... è che sono un amante dei blu. Voglio tutto blu! :)

Ho iniziato delle prove con la gommalacca... su un pezzo di mogano appositamente preparato (carteggiato fino a grana 400) proveniente dai resti del body... con gommalacca al 10% non ho avuto problemi per la prima mano... ieri è asciugata in circa 3 ore... da quello che ho capito, dalle mie letture e dai colloqui con varie persone, il problema della posa della gommalacca sta nella velocità di evaporazione del solvente e quindi aumenta con l'aumentare della diluizione. giusto?
Ovviamente c'entra anche la superficie da trattare... La superficie utilizzata per la prova è almeno la metà di quella del manico...
Oggi pomeriggio proverò a passare una seconda mano, sempre al 10% e poi proverò a scendere a 5%... e 2,5% tanto per provare. Credo che sul manico partendo da una mano in soluzione madre al 20% potrei scendere a 15% e 10% (un paio di volte) e fermarmi...

Quindi la risposta alla mia domanda su come si ripulisce un tampone dalla gommalacca è che non si può?

carmineermes
09-16-2014, 03:53 PM
Non "conosco" il legno a poro aperto... :)... è che sono un amante dei blu. Voglio tutto blu! :)

Ho iniziato delle prove con la gommalacca... su un pezzo di mogano appositamente preparato (carteggiato fino a grana 400) proveniente dai resti del body... con gommalacca al 10% non ho avuto problemi per la prima mano... ieri è asciugata in circa 3 ore... da quello che ho capito, dalle mie letture e dai colloqui con varie persone, il problema della posa della gommalacca sta nella velocità di evaporazione del solvente e quindi aumenta con l'aumentare della diluizione. giusto?
Ovviamente c'entra anche la superficie da trattare... La superficie utilizzata per la prova è almeno la metà di quella del manico...
Oggi pomeriggio proverò a passare una seconda mano, sempre al 10% e poi proverò a scendere a 5%... e 2,5% tanto per provare. Credo che sul manico partendo da una mano in soluzione madre al 20% potrei scendere a 15% e 10% (un paio di volte) e fermarmi...

Quindi la risposta alla mia domanda su come si ripulisce un tampone dalla gommalacca è che non si può?

se guardi la tavola di mogano in controluce, vedi tutti i pori aperti. Se passi il turapori, chiuderai i pori... intendevo questo ;)
Per la gommalacca, io ho comprato le scaglie in un sacchettino già pesato per un litro di alcol. Ho usato sempre la stessa gommalacca senza cambiare le percentuali di diluizione e mi sono trovato bene. Attenzione all' alcol, non quello da supermercato che fa schifetto (al 90 %), ma quello del colorificio (lo trovi anche al 95%). L' unica accortezza, una passata di paglietta 0000 fra una mano e l' altra di gommalacca. Per quanto riguarda la pulizia del tampone, non lo pulisco, lo tengo nel barattolo dellla gommalacca. Prima di usarlo, agito tutto il barattolo e poi strizzo il tampone ;)

magheggio
09-17-2014, 08:20 AM
se guardi la tavola di mogano in controluce, vedi tutti i pori aperti. Se passi il turapori, chiuderai i pori... intendevo questo ;)
Per la gommalacca, io ho comprato le scaglie in un sacchettino già pesato per un litro di alcol. Ho usato sempre la stessa gommalacca senza cambiare le percentuali di diluizione e mi sono trovato bene. Attenzione all' alcol, non quello da supermercato che fa schifetto (al 90 %), ma quello del colorificio (lo trovi anche al 95%). L' unica accortezza, una passata di paglietta 0000 fra una mano e l' altra di gommalacca. Per quanto riguarda la pulizia del tampone, non lo pulisco, lo tengo nel barattolo dellla gommalacca. Prima di usarlo, agito tutto il barattolo e poi strizzo il tampone ;)

Farò la prova, con questi "pori" non ci ho mai capito molto... chissà se il mio occhio basta...
Per le mani da dare me ne hanno consigliate almeno 9... però quasi quasi faccio come dici tu... mi regolerò durante il lavoro a tatto e ad occhio.
Io volevo pulire il tampone per poterlo riusare con l'anilina... anche se ora penso che il body lo farò con vernici ad acqua a pennello... ma lo pulirò (butto il cotone interno e lavo il lino con lo stesso alcool usato per la soluzione) anche perchè non so se farò un altro lavoro simile in futuro, non credo per tanti mesi. E' bello ma molto impegnativo e poi non saprei cosa farci con tante chitarre, ho poco spazio... se mai tornerà dalle mie parti magari, ci rifaccio un pensierino... offrendole a qualche amico chitarrista a prezzo di costo...

carmineermes
09-18-2014, 08:20 AM
Farò la prova, con questi "pori" non ci ho mai capito molto... chissà se il mio occhio basta...
Per le mani da dare me ne hanno consigliate almeno 9... però quasi quasi faccio come dici tu... mi regolerò durante il lavoro a tatto e ad occhio.
Io volevo pulire il tampone per poterlo riusare con l'anilina... anche se ora penso che il body lo farò con vernici ad acqua a pennello... ma lo pulirò (butto il cotone interno e lavo il lino con lo stesso alcool usato per la soluzione) anche perchè non so se farò un altro lavoro simile in futuro, non credo per tanti mesi. E' bello ma molto impegnativo e poi non saprei cosa farci con tante chitarre, ho poco spazio... se mai tornerà dalle mie parti magari, ci rifaccio un pensierino... offrendole a qualche amico chitarrista a prezzo di costo...

non sono un liutaio, ma 9 mani mi sembrano tante. io, il massimo che ho dato alle ultime, è 5 mani... Poi appunto valuta tu in corso d' opera ;)

magheggio
09-18-2014, 12:53 PM
non sono un liutaio, ma 9 mani mi sembrano tante. io, il massimo che ho dato alle ultime, è 5 mani... Poi appunto valuta tu in corso d' opera ;)

9 mani pero sono suddivise in 4 al 20%, 2 al 15% 2 al 10% ed una al 5%.... comunque vedrò in corso d'opera, appena noto che i pori sono chiusi inizio ad abbassare la diluizione...

carmineermes
09-18-2014, 02:17 PM
9 mani pero sono suddivise in 4 al 20%, 2 al 15% 2 al 10% ed una al 5%.... comunque vedrò in corso d'opera, appena noto che i pori sono chiusi inizio ad abbassare la diluizione...

fammi sapere che sono curioso di sapere come va:o

magheggio
09-23-2014, 12:38 PM
fammi sapere che sono curioso di sapere come va:o

Per il momento dopo aver montato tutto, compreso le corde, mi sono accorto che il ponte non è centrato devo spostarlo di un millimetro, porca pupazza!

Per la verniciatura penso di aver risolto anche per il body, ho trovato questo prodotto inglese...
http://www.wudtone.com/shop/?wpsc-product=finishing-kit-blue-jean-blues

magheggio
10-13-2014, 11:03 AM
Per il momento dopo aver montato tutto, compreso le corde, mi sono accorto che il ponte non è centrato devo spostarlo di un millimetro, porca pupazza!

Per la verniciatura penso di aver risolto anche per il body, ho trovato questo prodotto inglese...
http://www.wudtone.com/shop/?wpsc-product=finishing-kit-blue-jean-blues


Ho verniciato il manico.
Ho fatto 2 mani al 20%; 2 mani al 15%; 1 mano al 10%... ora mi piace così e sembra che i pori siano sufficientemente chiusi per il mio occhio.
appena mi ricordo metto qualche foto... magari stasera...

Sto lasciando asciugare già da 4 giorni... tra un paio passo una mano di carta vetrata 1200 per lucidare... poi lascio asciugare ancora per una settimana... tanto sto avendo problemi con la vernice per il body che non arriva, porca... non è vero che i tedeschi sono sinonimo di precisione ed organizzazione o forse tedeschi non si nasce.

magheggio
10-13-2014, 05:43 PM
Eccovi le foto
manico carteggiato447


prima mano di gommalacca al 20%448



quinta mano (al 10%)449

carmineermes
02-06-2015, 03:34 PM
Non mi ero accorto di questi post...
Mi sembra un ottimo lavoro, bravo!

PS: anche io ho avuto qualche piccola disavventura con i tedeschi e non è la prima volta che leggo lamentele sul web. Alla prossima scateno l' inferno :o

magheggio
02-25-2015, 08:06 AM
A proposito, poi alla fine dei lavori il body è venuto verde... :)... proprio non ce l'ho fatta a farlo venire blu... però mi piace.
Sapevo che il blu sul rossiccio avrebbe dato un altro colore ed ho cercato un sistema. In rete ho trovato che il legno si può sbiancare ma il procedimento è pericoloso anche per i vapori che emette: acqua ossigenata a 120 volumi, lo scolorante, ed ammoniaca, il catalizzatore, in certe proporzioni (brucia sulla pelle a contatto e brucia i polmoni se respirato), la reazione rilascia calore ed evapora facilmente.
Vado dal colorificio e lì mi dicono che su pezzi di legno piccoli non ci sono problemi basta usare i guanti adatti ma non dovrei preoccuparmi di respirarne una quantità pericolosa, mi fido e faccio delle prove su pezzi di prova... li va tutto bene, un odore si sente a mala pena, ed il legno effettivamente con una singola passata si scolora... ma passando poi il colore diventa verde chiaro (non ho scolorito sufficientemente il legno)... mi dico "qual'è il problema basta fare più passata di scolorante sul legno e verrà abbastanza chiaro".
il Sabato passo direttamente sul body... siamo in autunno inoltrato (fine ottobre) e non potrò lavorare in terrazza ancora per molto... purtroppo il body è molto più esteso di quei pezzetti che ho usato il pomeriggio prima, e si sente un odore fastidioso e pungente... più volte durante la passata me ne allontano e vado a rinchiudermi dentro qualche minuto... al che, inpaurito, alla fine della prima passata, rinuncio a continuare... mi dico domani lo vernicio così, pazienza, mica posso rischiare la vita per una chitarra...
E così è venuto verde... un verde di media tonalità ed intensità con belle venature fitte in evidenza.