PDA

Visualizza versione completa : Parallel routing di plug-in su DAW



robcali
03-02-2011, 08:23 AM
Ciao a tutti,

sto rileggendomi le bellissime dispense di Italo de Angelis sul signal routing (le avevo lette su Axe molti anni fa e le ho riscoperte adesso sul suo sito) e volevo fare alcune domande ... sperando che possiate perdonare la mia eventuale ignoranza.

E' abbastanza facile creare un signal routing seriale di plug-in su piattaforma Daw (usando le audio tracks o i bus della Daw) - premesso questo chiedo:

E' possibile fare un parallel routing su Daw senza ingrossare troppo il segnale (cioè moltiplicando le tracce per indirizzarle ai vari busses)?

E' efficace per una buona qualità di registrazione ed un migliore controllo degli effetti?

Se si, quale potrebbe essere la configurazione di bus e tracce per chorus, delay e riverbero?


Altre domande: (chiedo scusa per la mia curiosità)

Quale mixer per chitarra - per assemblare un rack - è oggi in commercio con un buon rapporto qualità prezzo?

E possibile splittare un segnale con due D.I. box?

Grazie tanto per eventuali risposte

Rob

Strumentazione:
Fender Stratocaster Standard anno '83
PRE/Recorder Preamp H&K Tubeman Plus
Multieffetto FX900 Jamaha
MIxer Behringer UB 802

Scheda Audio E-mu Tracker Pre (2 canali XRL alimentati phantom)
Daw: Acid Pro 7

italo de angelis
03-02-2011, 09:23 AM
Grazie per l'apprezzamento Rob.

La domanda sulla gestione del routing FX su DAW è relativa al software che tu usi. Non sono tutti uguali. I più seri, come Logic, Pro Tools e pochi altri, dovrebbero consentire la gestione di un bus effetti in serie o in parallelo. Molti altri software vanno solo in serie, purtroppo. Quindi la tecnica di copiare una traccia ed inviarla agli effetti può essere valida, purchè il segnale del processore effetti sia settato su 100% wet. Il volume finale delle 2 tracce deve essere poi regolato di conseguenza, tenendo d'occhio i led sia dei canali che del master out, quando il mix è completo. Non vedo un grande problema in questa cosa, se si fa attenzione con i livelli.
Sicuramente otterresti un migliore rapporto dinamico tra dry e wet tracks ed una migliore gestione sia dei segnali puliti che degli effetti. Il fatto che questi siano al 100%wet ti permetterà di utilizzare il fader del canale o il livello di output interno al processore per regolarne propriamente il volume.

Riverbero : sempre in parallelo
Delay : questo è interessante perchè puoi provare sia in parallelo che in serie, poichè non ha bisogno di grandi volumi e perchè puoi anche sperimentare di applicare delays prima di un chorus, ovvero processare il delay con il chorus. Il delay può anche essere messo in serie con il riverbero o in parallelo per mantenerne la definizione più chiara.
Chorus : in generale in parallelo.

Per lo split di un segnale non so dirti se puoi usare D.I. box. Ho sempre usato mixer o splitter a rack...a volte anche un semplice cavo che splitta 1 in 2, non di più...o una scatolina autocostruita.
Non so quali mixer per gtr racks siano a disposizione sul mercato oggi.... prova a dare un'occhiata a Custom Audio Electronics (CAE), Rocktron (facevano qualcosa di ottimo anni fa)......

robcali
03-02-2011, 10:18 AM
Grazie Italo per la tua cortese e completa risposta,
la tua disponibilità e la tua competenza fanno grande questo forum.

Rob

italo de angelis
03-02-2011, 11:34 AM
Grazie.

Dimenticavo....guarda anche i prodotti della RANE. Hanno sempre avuto ottimi splitters e mixers.


ciao

I

robcali
03-02-2011, 04:18 PM
Ciao Italo,

Ho fatto delle prove e tutto funziona, non ho neanche avuto bisogno di raddoppiare la traccia audio per effettuare il parallel routing sui plug-in. Ho sempre lavorato su connessioni seriali per ignoranza, non avevo neanche minimamente approfondito il concetto di sistema parallelo di connessione effetti.
Adesso ho capito l'utilizzo sul DAW degli appositi assignable FX (ho sempre lavorato sui Bus o Aux in modo esclusivamente seriale) e ho sperimentato l'ascolto del solo riverbero con mandata in pre-fader per controllare solo l'audio del riverbero - ovviamente settato "wet" come mi hai suggerito e come espressamente spiegato nelle tue dispense: l'economia del suono è decisamente migliorata ed adesso ho il pieno controllo del suono della traccia dry e degli effetti e della loro resa complessiva in qualità e dinamica.

Sono soddisfatto della "scoperta" e volevo di nuovo ringraziarti per l'aiuto incommensurabile che mi hai dato attraverso i tuoi articoli ed attraverso le tue risposte.
Colgo l'occasione per dirti che è da anni che tengo le tue dispense sui modi e le pagine "Harmozoid" di Axe nel mio materiale da studio e sono ovviamente contento di aver riscoperto quelle sul "Sistem routing" che avevo solamente letto (ma non studiato!) tanti anni fa.

italo de angelis
03-02-2011, 07:34 PM
Spero di tornare a contribuire. Harmozoid mi manca molto.
Grazie per il tuo caloroso apprezzamento. Mi fa piacere che tu abbia scoperto nuove possibilità.

Auguri

I