PDA

Visualizza versione completa : uilità dell action delle corde nel suono della chitarra elettrica...



alberto
03-05-2011, 04:50 PM
ciao ragà!!!
molti sostengono che un action alta nelle chitarre elettriche significhi un suono migliore...chi mi dice qualcosa???grazie!!!

gigi
03-05-2011, 06:08 PM
non sono un esperto liutaio, pero', detto a pane e puparuoli, se hai un action piu' alta, la corda ha piu spazio per vibrare, quindi la chitarra suona meglio :)

confido cmq che qualcuno piu pratico di me ti dia una spiegazione migliore ;)

gigi
03-05-2011, 06:08 PM
dimenticavo che cmq c'e' un trade-off tra altezza delle corde e comfort :)

alberto
03-05-2011, 07:54 PM
ah...ok ok!kmq è una risposta,grazie.

dave11
04-19-2011, 10:07 AM
Dipende anche dalle tecniche che prediligi, io che amo molto il legato (forse perchè con la plettrata alternata sono un cesso) preferisco un'action abbastanza bassa.

Comunque se il manico è ben fatto e ben regolato, non è indispensabile un'action alta per far suonare bene la chitarra.

carmineermes
04-29-2011, 02:34 PM
Quoto dave. Se una chitarra è regolata bene, suona bene. Ad es. ho una chitarra che grazie alla Plekkatura, ha un action bassissima e suona alla grande. Per alcune "suonate" però preferisco un action un pò più alta soprattutto sui bending. Poi, essendo un amante del fai da te, con le corde un pò più alte, la chitarra è più facile da settare.

PS: Il prossimo passo sarà una muta più tosta della .010-046. Ma sarà che sto invecchiando?

freeguitar
09-08-2011, 11:45 PM
L'action la regoli in base al tocco; in generale, se hai mani di fata, action bassa; se hai mano pachidermica, action media; poi ne ho viste di tutti i colori; passi da un Allan Holdsworth che usa l'action appiccicata alla tastiera, mentre Yngwie usa le corde alte un metro :D :D .... entrambi mi sembra che suonino anche benino:D, e con un suono discretuccio 8D quindi........
l'action è un fatto personale.

Per quanto mi riguarda con l'action bassissima sono un incapace!! circa 4 mm sui cantini e 5 sui bassi e torno a sorridere :D

Faby

muzik
09-17-2011, 06:44 PM
Aggiungo che l'action si regola certamente in relazione ai gusti personali (in merito al tocco e alle tecniche di esecuzione) ma anche alle caratteristiche dello strumento, pensando soprattutto alla rettifica dei tasti, al radius della tastiera e alla scalatura delle corde. Sono inoltre presenti evidenti cambi di suono, per cui bisogna fare di necessità virtù, e cercare di far convivere tutti i desideri in un unico set-up. Resta vero che una chitarra di alto livello con action bassa, suona meglio di un'economica con lo stesso set-up. Questo comunque non significa che alzando le corde vibrino di meno :)

freeguitar
09-18-2011, 11:06 AM
Aggiungo che l'action si regola certamente in relazione ai gusti personali (in merito al tocco e alle tecniche di esecuzione) ma anche alle caratteristiche dello strumento, pensando soprattutto alla rettifica dei tasti, al radius della tastiera e alla scalatura delle corde.

fermo restando che i tasti siano in condizioni ottimali, i fattori scalatura corde, radius tastiera e mettiamoci anche curvatura della stessa spalancano un universo di variabili :)

muzik
09-18-2011, 11:53 PM
Già! Bisogna trovare l'equilibrio ottimale :)

Big Axe
09-22-2011, 06:04 PM
A proposito di action, tasti, etc., qualcuno ha provato a far passare per una Plek Station la propria chitarra? Tempo fa ne abbiamo scritto su Axe (praticamente un test della Plek), e con l'occasione abbiamo fatto "plekkare" un'elettrica e un'acustica redazionali. Devo dire che il risultato fu eccezionale. Lo dico perché la regolazione dell'action è anche legata alla qualità della posa e finitura della tastiera, nonché al setup. Non sempre le chitarre, come ho potuto vedere, hanno in realtà caratteristiche aderenti alle specifiche dichiarate; grazie all'analisi della Plek, m'è capitato di vedere radius dichiarati da 7,5" che partono da 5,5" e arrivano a 10" o 12" o 20" dopo il XII tasto, capotasti tagliati in modo sbagliato in fabbrica che non consentirebbero mai di abbassare o alzare l'action a piacere, per non parlare dell'inclinazione del manico rispetto alla cassa negli strumenti a manico avvitato... Inserire in un computer tutte le specifiche che desideriamo e vederle eseguire da una macchina è un'esperienza che consiglio almeno una volta nella vita. L'unico problema è che bisogna avere le idee ben chiare su cosa si vuole ottenere. Adesso è anche possibile, sempre con la Plek, farsi cambiare il raggio di curvatura della tastiera, intendo sagomandone il legno... Cosa che ho fatto, portando la Fernandes copia Telecaster cui sono molto affezionato da specifiche vintage a 9,5", per poi farla ritastare con tasti medium jumbo. Muzik dovrebbe conoscerla...

muzik
09-22-2011, 07:15 PM
Sì la conosco :) In effeti la Plek rappresenta un vero passo avanti, anche se devo dire che comunque l'intervento di un liutaio esperto in tastiere non ci va molto lontano. Il fatto è che quest'intervento sarebbe veramente certosino, per cui richiederebbe un sacco di tempo, con conseguente spesa. Con la Plek credo si risparmi tempo e denaro, guadagnandone forse anche in precisione.