banner pubblicitario Axe digitale

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 10 di 23

Discussione: Continuazione....

  1. #1
    Stefano Sabatino
    Guest

    Continuazione....

    ".....sempre l'ultima parola all'esperto... ora di registrazione!
    Un microfono ed un registratore, che nella fattispecie digitale si compone di interfaccia audio (A/D) e computer è tutto quello che ci vuole.
    Ma negli studi che frequenta lui hanno cose che sulla terra non esistono ancora!

    Rido dal dolore che provo!"



    Ciao De Angelis, buongiorno.

    Di studi ne conosco pochi, perchè fortunatamente ho un lavoro e non posso dedicarmi a quella che sarebbe o potrebbe essere la realizzazione del connubio passione/lavoro.
    Però, quelli che ho visitato (ex: il Lead Studio, di Roma), qualche attrezzatura la utilizzavano.
    E per lavoro, mi sono occupato diverso tempo di...acustica, vibrazioni, altoparlanti.

    Il futuro, secondo me, è l'autoproduzione.
    Su questo, almeno per quanto riguarda molti musicisti/artisti, credo non sia possibile disquisire.
    Nel futuro, quindi, se ho compreso qualcosa del progresso tecnologico, avremo a disposizione macchinette sempre più performanti, sempre meno costose.
    E tutti quei rack superpornbit, non serviranno più.

    Ho letto, che con 1W si rischia la denuncia.
    Anche con 250mW di una radiolina, si rischia.
    E così pure con 50mW.
    Dipende dall'uso che se ne fa.
    Piuttosto, il Watt, era efficace?
    COme si distribuisce lo spettro efficace di un programma musicale per chitarra?

    Ho letto che un ampli si deve riprendere con tanti microfoni.
    Ma de che ?!?!?!?
    E perchè ?!?!?
    Qualsiasi giocattolino del genere, ovvero un qualcosa in grado di erogare segnale elettrico di tipo musicale, alla fine dei propri artifizi, fa i conti con lo...speaker che, indiscutibile, mantiene le sue caratteristiche fisiche ed elettriche.
    Basta un solo microfono puntato sullo speaker, a distante ridicolmente semplici, mantenendosi nel lobo di radiazione, perpendicolari all'asse.
    STOP
    E' chiaro che si può agire come meglio si crede, ma utilizzare cento mic a cosa servirebbe?
    A riprodurre l'ambiente di ascolto?
    Le riflessioni e conseguenti riverberi/echi?
    Ok, e quale sarebbe l'ambiente di riferimento?
    La stanza / studio di chi propone poi la registrazione?
    E cosa tenta di emulare in quel modo, i mille milioni di ambienti nei quali l'ampli andrà poi a suonare?
    Hmm...è un po come affermare di replicare un PAF avvolto a mano: si ok....ma quale dei tanti avvolti dall'omino ....?

    Vede, se ne potrebbe discutere all'infinito, ma la realtà dei fatti non cambia.
    Certi risultati in campo elettronico, posti poi a servizio di tutti, sono stati ottenuti.
    Oltre non c'è altro.
    C'è solo...il musicista, con la sua anima.

    Qualche anno fa, quando questo forum non esisteva ma solo la mailing list (fighissima già allora) un direttore, noto, "cadde" sul mio sito e scrisse nel form un qualcosa che suonava tipo: "siete delle pippe".

    Ebbene, gli chiesi come mai sul suo magazine iperbolicamente decantato come riferimento, si leggeva sul numero tot a pagina tot la recensione di un qualcosa di iper costoso, che all'interno montava un chip TL072 per giunta ne Thomson, ne Motorole, ne Philips, ne BB, ne....Texas.
    Lo sputtanai.
    Non si fece più sentire.

    Cosa voglio dire?
    Che ormai è inutile voler far apparire per angeli quelle che sono solo invenzioni clericali (tanto per darle una ragione).

    Attenzione: non sto scrivendo che lei racconta frottole.
    ANZI..!!!
    La ritengo un professionista serio e preparato.
    Ed in questo senso più che degno di stima.

    Ma, secondo me, spesso, pur di affermare una propria convinzione, scorda che esiste un modo diverso da quello dell'aggressione.
    Le giuro, se solo fosse un po più morbido e si rendesse conto di poter commettere errori (anche un dio li commette), la percepirei in modo del tutto diverso e più favorevole.
    E si fidi, sto scrivendo con il massimo del rispetto.

    I test di AXE, secondo me, vanno benissimo, prima di tutto perchè onesti (dote che non si compra).
    Migliorare un minimo la qualità dell'acustica, se mai fosse necessario, credo sia legato solo a questioni di tempo.
    Sempre rigorosamente, in versione MONO, perchè le situazioni da riprendere in stereofonia sono altre.

    Ciao,
    Steve
    Ultima modifica di Stefano Sabatino; 05-30-2013 alle 09:14 AM.

  2. #2
    Torna al lavoro...ti pagano e tu scrivi sui forum...lo sa il tuo datore?

  3. #3
    Axista Senior L'avatar di muzik
    Data registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    641
    Citazione Originariamente scritto da Stefano Sabatino Vedi messaggio
    [COLOR="#0000FF"]"

    Ho letto, che con 1W si rischia la denuncia.
    Anche con 250mW di una radiolina, si rischia.
    E così pure con 50mW.
    Dipende dall'uso che se ne fa.
    Piuttosto, il Watt, era efficace?
    COme si distribuisce lo spettro efficace di un programma musicale per chitarra?
    Ciao Stefano, la cosa della denuncia per 1W l'ho scritta io, e ne resto ancora convinto... a meno che io abbia male interpretato il contesto nel quale si parlava di 1W, che mi pareva fosse quello di saturazione delle finali, con il volume e non con il gain. Con ogni ampli o testata di basso wattaggio che ho suonato, il volume buttato fuori dall'ampli in questo caso non è mai stato suonabile alle due di notte in condominio, compresi gli ampli di 1W. Se invece è una questione di suono, effettivamente c'è più saturazione delle finali in rapporto allo stesso volume di un 100W, questo non lo metto in discussione.
    L'unico apparecchio valvolare che mi ha permesso di suonare "senza disturbare" è stato un preamplificatore, collegato direttamente a una cassa molto piccola, con quattro coni altrettanto piccoli. In questo caso il volume era tollerabile... il suono non era di certo fantastico, ma aveva buona dinamica.

  4. #4
    Stefano Sabatino
    Guest
    Ciao,

    No, no, perdonami, non mi rivolgevo a te.
    Negli scritti che si susseguono al tuo post è contenuta una citazione del genere.
    Ad ogni modo, provo a spiegare cosa intendo in riferimento a quel W.

    Immaginiamo uno speaker per chitarra in grado di erogare 100dB di pressione acustica ad 1 metro (....il dB è una grandezza aleatoria se riferita da sola...occhio!)
    Ora.......è noto che ad ogni raddoppio della distanza di ascolto, si ottiene una diminuzione d'intensità pari a -6dB, ovvero, teoricamente, una riduzione che corrisponde alla metà della metà.

    In una stanza di...per ex....5 x 4 m 1W può sembrare comunque una enormità, ecco che già a poca distanza, siamo scesi di molto.
    Aggiungi a tutto questo, le diverse perdite dovute ad ambiente, distribuzione energetica ecc...ecc...
    Il W diventa cosa di poco conto.

    E' chiaro che se suoni a finestre aperte (quindi immerso in un cabinet), di notte (condizione di drastica diminuzione del rumore circostante), mentre si odono solo i battiti delle ali delle nottole...il gioco è fatto: ti denunciano

    A quel punto basta una radiolina
    Mi ricordo che da ragazzo, cablai un progettino del magazine Elektor.
    Era una sirena da 1/2W che generava un tono fisso, modulato da un qualcosa.
    Sembrava una cicala (quelle si che sparano dB !!!!).
    Mi beccai, di notte verso le 02...un vaffa che ancora mi risuona nelle orecchie.
    Beh...avevano ragione
    Utilizzai un Ciare bicono per voce CH250

    Ciao,
    Steve

  5. #5
    Stefano Sabatino
    Guest
    Citazione Originariamente scritto da italo de angelis Vedi messaggio
    Torna al lavoro...ti pagano e tu scrivi sui forum...lo sa il tuo datore?
    Ciao,

    Si, lo sanno.
    E' propibito soltanto Facebook e scaricare film e/o MP3
    Non abbiamo firewall da aggirare.

    Ciao,
    Steve

  6. #6
    Axista Senior L'avatar di muzik
    Data registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    641
    Citazione Originariamente scritto da Stefano Sabatino Vedi messaggio
    Ciao,

    No, no, perdonami, non mi rivolgevo a te.
    Negli scritti che si susseguono al tuo post è contenuta una citazione del genere.
    Ad ogni modo, provo a spiegare cosa intendo in riferimento a quel W.

    Immaginiamo uno speaker per chitarra in grado di erogare 100dB di pressione acustica ad 1 metro (....il dB è una grandezza aleatoria se riferita da sola...occhio!)
    Ora.......è noto che ad ogni raddoppio della distanza di ascolto, si ottiene una diminuzione d'intensità pari a -6dB, ovvero, teoricamente, una riduzione che corrisponde alla metà della metà.

    In una stanza di...per ex....5 x 4 m 1W può sembrare comunque una enormità, ecco che già a poca distanza, siamo scesi di molto.
    Aggiungi a tutto questo, le diverse perdite dovute ad ambiente, distribuzione energetica ecc...ecc...
    Il W diventa cosa di poco conto.

    E' chiaro che se suoni a finestre aperte (quindi immerso in un cabinet), di notte (condizione di drastica diminuzione del rumore circostante), mentre si odono solo i battiti delle ali delle nottole...il gioco è fatto: ti denunciano

    A quel punto basta una radiolina
    Mi ricordo che da ragazzo, cablai un progettino del magazine Elektor.
    Era una sirena da 1/2W che generava un tono fisso, modulato da un qualcosa.
    Sembrava una cicala (quelle si che sparano dB !!!!).
    Mi beccai, di notte verso le 02...un vaffa che ancora mi risuona nelle orecchie.
    Beh...avevano ragione
    Utilizzai un Ciare bicono per voce CH250

    Ciao,
    Steve
    No no, l'ho proprio scritta io... poi non so se è stata riscritta dopo da altri. Comunque, le spiegazioni che dai dopo confermano che l'ampli da 1W non è una soluzione per non farsi denunciare: ti denunciano se dai fastidio in orari non permessi, non alle 5 di pomeriggio (a meno che non gli demolisci casa). Il fatto che allontanandoti diminuisce il volume percepito (che è vero), non significa che il volume risultante sia basso, significa che è più basso di prima (sembra la stessa cosa, ma non lo è).

    Le sirene hanno una densità spaventosa, come le cicale, e gli ampli valvolari messi a palla.

  7. #7
    Stefano Sabatino
    Guest
    Ciao,

    No...
    Controlla.
    Comunque dai, per piacere, basta.
    Siamo alla banale diatriba.

    Piuttosto, per piacere, qualcuno sa darmi info su questo chitarrista che mi sta piacendo mano a mano che lo ascolto?
    Sbaglio...oppure è davvero bravo?
    Con cosa suona?
    Processori?


    Ciao,
    Steve


  8. #8
    Axista Senior L'avatar di muzik
    Data registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    641
    "Posso aggiungere che anche con 1W se si tira su il volume l'arresto non è del tutto fuori discussione?"

    Questo è quello che ho scritto... ma che significa "banale diatriba"? Stavamo parlando del volume di un ampli da 1W, che c'entra la banala diatriba? Ma mica si decide di iniziativa personale quando una discussione diventa "banale diatriba" o cos'altro... che poi, in realtà ero d'accordo con te, quindi neanche di diatriba si trattava, ma di diversi aspetti di uno stesso fatto.

  9. #9
    Stefano Sabatino
    Guest
    Ciao,

    Non riferivo a te, ne ad altri, ma al fatto che, mi sembra, ci fossimo (tutti, non io e te), dimenticati della musica e persi in altre elucubrazioni.
    Andiamo avanti...

    Notizie del setup del chitarrista dei Negrita, se ne hanno?

    Ciao,
    Steve

  10. #10
    Axista Senior
    Data registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    224
    Citazione Originariamente scritto da italo de angelis Vedi messaggio
    Torna al lavoro...ti pagano e tu scrivi sui forum...lo sa il tuo datore?
    Oibò, sembra proprio che Mr Strafottenza si sia risentito...

Informazione thread

Utenti che stanno navigando in questo thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno navigando in questo thread. (0 utenri registrati e 1 visitatori)

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •