Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Richwood è un costruttore cinese sul mercato dal 1979; ha iniziato producendo accessori per chitarra e copie economiche di chitarre famose, ma da alcuni anni si distingue presentando una produzione di strumenti, soprattutto acustici, di buona qualità. La chitarra in esame è una Richwood Grand Auditorium G-70-CEVA, modello top della Master Series, contraddistinto dall’impiego di legni pregiati e realizzazione manuale. La finitura dello strumento è leggermente antichizzata, lucida per la cassa (glossy) e satinata per il manico, ben realiz- zata. Il cutaway è alla veneziana. La G-70-CEVA presenta una tavola in abete Sitka AA massello; il fondo è in due pezzi di palissandro laminato, stesso materiale usato per le fasce. Il manico è in mogano indonesiano con tastiera in ebano, legno usato anche per il ponte. Capotasto e ossicino sono in osso bovino. La tastiera ha i grandi segna-posizione in abalone vero e binding bianco in ivoroid, mentre il corpo della chitarra è circondato da doppio binding in abalone e ivoroid bianco. La rosetta è impreziosita da tre cerchi di cui uno in abalone. La paletta, leggermente inclinata, ha finitura satinata e binding bianco. Le meccaniche, marchiate RW, sono Derjung dorate cinesi; di buona qualità e con ratio di 18:1, consentono un’accordatura accurata. Vediamo qualche dettaglio costruttivo. All’interno della cassa si nota un’incatenatura di tipo X-bracing dichiarata in mogano, con la particolarità di avere i listelli di rinforzo avvolti nel cotone per smorzare i bassi ridondanti. Il manico in mogano presenta una leggera voluta all’attaccatura della paletta; questa, come il tacco, è riportata. La tastiera è realizzata in ottimo ebano; ha una larghezza al capotasto di 43,6 mm., e un raggio di curvatura di 14". I tasti sono medium jumbo, ben posati, perfettamente rifiniti e overbinding. La scala è di 650 mm.